I cibi croccanti potrebbero essere un alleato nella lotta ai chili superflui

Un recente studio ha rivelato un trucchetto per perdere peso che non potrebbe essere più semplice:  cercate un luogo silenzioso e ascoltate il rumore che fate mentre masticate . I risultati di questo studio suggeriscono che sarete indotti a mangiare di meno se sarete consapevoli del rumore prodotto dalla masticazione, soprattutto se state sgranocchiando del cibo croccante- un concetto questo che i ricercatori hanno ribattezzato come “effetto cruch”  ( cruch significa appunto croccante in Inglese).

Ascoltarsi masticare potrà suonare strano all’inizio, proprio perché non si è consapevoli di quanto possa essere cacofonico questo suono.  Se ci facciamo caso, molte persone, quando si troviamo in presenza di chi sta  masticando  rumorosamente  anche solo una chewing gum, avvertono una sensazione di fastidio che, in alcuni casi,  si trasforma in un vero e proprio senso di nausea. Questa sgradevole sensazione non viene però avvertita quando a masticare rumorosamente siamo noi.  Gli autori dello studio hanno spiegato che quello uditivo è uno stimolo sensoriale che tendiamo a tralasciare mentre mangiamo e, infatti, l’udito viene definito come il senso dimenticato del cibo. Proprio per indagare  sul potenziale impatto dell’effetto crunch sulle nostre abitudini alimentari, i ricercatori dell’Università Statale del Colorado hanno condotto una serie di esperimenti. In uno di questi, hanno  fatto ascoltare della musica rock ad alto volume ad un gruppo di persone mentre facevano un spuntino a base di snack salati. Hanno successivamente ripetuto l’esperimento con altro gruppo a cui, questa volta, veniva fatta ascoltare una musica rilassante  a basso volume. I risultati hanno dimostrato che il primo gruppo ha consumato una quantità notevolmente superiore di snack salati proprio perché la musica ad alto volume mascherava il rumore della masticazione. In un altro esperimento, ci si è resi conto che i partecipanti mangiavano meno anche solo pensando al rumore della masticazione.  A cosa ci conduce tutto ciò? Essere consapevoli del fastidioso rumore prodotto dalla masticazione di cibi croccanti induce ad un minor consumo di questi cibi, tra cui patatine fritte in busta, biscotti e noci  che hanno tutti un elevato contenuto calorico. I risultati dell’ effetto crunch sulla perdita di peso , secondo quanto sostenuto dai ricercatori, sono visibili soprattutto nel lungo termine.