I 5 cibi che rendono più felici

La felicità passa anche dalle pupille gustative. Secondo recenti studi clinici, determinati cibi, conferiscono un apporto benefico al nostro umore e la nostro benessere mentale e psicofisico. Se avete perso un po’ del  vostro smalto e avete voglia di ritornare a sorridere, ecco quali sono i cibi che non  devono assolutamente mancare sulle vostre tavole.

  1. Frutta e verdura

In uno studio pubblicato sulla rivista Britannica di salute mentale, quasi 300 giovani, per tre settimane consecutive, hanno riportato su un diario i cibi che consumavano  e  compilato dei questionari sul loro stato di benessere fisico e mentale. È risultato che chi assumeva maggiori quantità di frutta e verdura aveva maggiore energie, si sentiva più calmo e  più felice. Per di più, questi effetti benefici non si esaurivano nell’arco di un’unica giornata , ma perduravano anche nel giorno successivo. Un altro studio, pubblicato sul Giornale di ricerca degli Indicatori Sociali, che ha coinvolto 800 adulti, ha dimostrato che un elevato consumo di prodotti agricoli  produceva un elevato aumento del benessere mentale  soprattutto in chi consumava sette porzioni giornaliere tra frutta e verdura. Se, quindi, volete migliorare il vostro stato d’animo attraverso l’uso di prodotti agricoli, per prima cosa scegliete la tipologia di frutta e verdura che preferite ( possibilmente fresca e di stagione) e costruite i vostri pasti attorno a questi ingredienti.

  1. Caffè

I grandi bevitori di caffè hanno la nomea di essere un po’ burberi e scontrosi, ma le recenti ricerche hanno invece  associato il regolare consumo di questa bevanda ad un’attitudine psicologica positiva.  Secondo un recente studio clinico, infatti, il consumo mattutino del caffè è collegato ad un aumento dell’energia fisica, alla gentilezza e ad una sensazione di piacere. Il caffè condiviso socialmente è intrinsecamente collegato alla sfera affettiva, allo sviluppo di amicizie e ad un senso di appagamento. Quando viene sorseggiato senza fretta induce alla calma, alla felicità  e alla tranquillità. Un altro studio ancora  ha dimostrato che le donne che bevono tre tazze di caffè al giorno avevano il 15% di possibilità in più di non soffrire di depressione nell’arco di una decina di anno rispetto a quelle che ne consumano una tazza al giorno.

  1. Cioccolato fondente

Per molti di noi, anche solo il pensiero di una stecca di cioccolato fondente dipinge un bel sorriso sul nostro volto; adesso i benefici del cioccolato fondente sul nostro umore sono anche scientificamente dimostrati. Gli antiossidanti contenuti in questo magico alimento fanno rilassare le pareti dei vasi sanguigni , producendo così una diminuzione della pressione e migliorando la circolazione. Questa potrebbe essere la spiegazione dei risultati ottenuti da un recente studio sulla capacità del cioccolato di ridurre lo stress. Per due settimane  un gruppo di 50  persone che si autodefinivano fortemente stressate hanno assunto una porzione quotidiana di 40 grammi di cioccolato fondente; al termine dell’esperimento, la presenza del loro sangue dell’ormone dello stress era notevolmente diminuita. Un altro importante nutriente contenuto nel cioccolato fondente è il magnesio che apporta comprovati benefici in chi soffre di sindrome premestruale alleviandone notevolmente i sintomi più fastidiosi quali stanchezza, irritabilità e persino depressione. Infine, il cioccolato innesca quell’inconfondibile sensazione di euforia tipica di quando siamo innamorati.

  1. Funghi

Per chi non lo sapesse, i funghi rientrano nella categoria dei così detti superfood, vale a dire quegli alimenti che presentano una quantità di nutrienti importanti (come le vitamine e i sali minerali) superiore alla media degli altri alimenti. Ed è proprio questo elevato contenuto  di nutrienti  che apporta dei grossi benefici al nostro umore. I funghi, in particolare, sono ricchi di selenio che, oltre ad essere un potente antiossidante, riduce notevolmente  il rischio  di depressione,  ansia e senso di affaticamento. I funghi sono, inoltre, l’unica fonte vegetale naturale d vitamina D, un nutriente fondamentale di cui spesso patiamo la carenza. In uno studio condotto su persone che soffrono di depressione stagionale, i ricercatori hanno scoperto che un apporto superiore di vitamina D contribuisce ad un miglioramento dell’umore. I funghi sono poi deliziosi e si prestano ad un’infinità di ricette con cui potete sbizzarrirvi per aumentare il loro consumo nella vostra dieta  e godere dei loro  importanti benefici .

  1. Te verde

Uno studio condotto da un team di ricercatori giapponesi su più di 40000 persone, ha dimostrato che il livello di stress psicologico si riduceva di oltre il 20% in coloro che bevevano almeno cinque tazze al giorno di te verde, rispetto a chi , invece, ne consumava quantità giornaliere inferiori. Tale risultato si è dimostrato valido anche tenendo in conto altri fattori quali l’età, il sesso, la storia clinica, l’indice di massa corporea, il consumo di alcol e di sigarette e la dieta. Fate dunque diventare il te verde una bevanda da consumare abitudinalmente,  e cercate di  utilizzare le sue foglie essiccate nella preparazione di ricette. È fantastico nei frappè, nella preparazione di zuppe, salse e condimenti con cui marinare i vostri cibi.