COME ABBASSARE IL COLESTEROLO: GUIDA PRATICA

L’ipercolesterolemia, ovvero l’innalzamento del colesterolo cattivo nel sangue, è una malattia che colpisce circa il  35 % della popolazione Italiana e costituisce uno dei maggiori fattori di rischio per l’insorgere di malattie cardio-circolatorie . Progressivamente l’età media  in cui generalmente si registra un innalzamento preoccupante del tasso di colesterolo nel sangue sta diminuendo; ciò vuol dire che di ipercolesterolemia iniziano a soffrine anche i giovani. Come abbassare il colesterolo  neutralizzandone i rischi a cui espone le nostre coronarie e il nostro cuore? Ecco qualche consiglio.

COME ABBASSARE IL COLESTEROLO VELOCEMENTE

Abbassare il colesterolo rapidamente non è impossibile. Occorre mettere in atto una combinazione di cambiamenti nell’alimentazione, nello stile di vita e se necessario dovrete assumere dei farmaci.

Iniziate con la scelta di una qualunque attività fisica: andate in palestra, entrate in una squadra di calcio, di tennis, andate in piscina, acquistate una bicicletta. O semplicemente dedicatevi per almeno mezz’ora al giorno ad una camminata.

Evitate di fumare, riducete il consumo di alcool e accertatevi di perdere il peso in eccesso scegliendo di mangiare cibi più salutari, leggeri. Magari rivolgendovi a un nutrizionista o ad un dietologo.

COME ABBASSARE IL COLESTEROLO CON L’ALIMENTAZIONE

Per abbassare il colesterolo velocemente la prima regola da seguire è quella di optare per una giusta educazione alimentare. Come? Prendendo atto che vi sono cibi da evitare, cibi da consumare con moderazione ed altri da assumere senza problemi, perchè benefici.

Ottimi alleati per abbassare il colesterolo sono i cibi ricchi di vitamine antiossidanti: vitamina A, vitamina C e vitamina E.

Gli alimenti anti-colesterolo per eccellenza sono: limoni, mandorle, cereali integrali, legumi, frutta e verdura di stagione, pesce e oli vegetali, tra cui l’olio di girasole. Anche l’assunzione regolare di pistacchi aiuta a tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue e previene i disturbi cardiovascolari.

I cibi da evitare per il colesterolo alto sono quelli di origine animale (carne rossa, pesci particolarmente grassi come anguilla e i crostacei). Questi contengono una quota di colesterolo LDL elevata. Abolite i grassi, come lo strutto, il lardo, il burro. Abolite anche insaccati, interiora animali e frattaglie. Ma anche latte e derivati (yogurt, formaggi, panna…), salse come la maionese, la salsa rosa ed altre tipologie ancor più elaborate, devono essere banditi.

Attenti alle uova. Queste rientrano nella categoria dei cibi da mangiare con moderazione. Non più di due volte alla settimana. Anche il vino, va bevuto senza eccedere. Un bicchiere al giorno può bastare.

Via libera invece a frutta di stagione e verdura, che non devono mai mancare. Apportano le giuste vitamine, i sali minerali, le fibre e gli antiossidanti: fondamentali per il benessere del corpo. Anche i legumi (ottimi sostituti della carne per le proteine) rientrano fra gli alimenti benefici, dunque nemici del colesterolo alto. Possono essere consumati anche quattro volte alla settimana. I cereali raffinati sarebbe meglio sostituirli con quelli integrali. Così come occorre prediligere la carne bianca e magra rispetto alle carni rosse e grasse. Mangiate pesce almeno tre volte alla settimana. Meglio il pesce azzurro (ottimo alleato per abbassare il colesterolo, ricco com’è di Omega 3). Per condire scegliete sempre l’olio extravergine d’oliva, così come il leggerissimo olio di vinaccioli. Seguire una dieta sana non solo vi donerà un aspetto migliore, ma gioverà al vostro benessere, fisico e psicologico.

COME ABBASSARE IL COLESTEROLO CON METODI NATURALI

Se i livelli di colesterolo nel sangue non sono eccessivamente elevati oppure presentano un’alterazione leggera,potete sostituire i farmaci anticolesterolo con i rimedi naturali ad azione ipocolesterolemizzante. Una prima soluzione potrebbe essere quella di un prodotto combinato, come tarassaco, carciofo, olivo e policosanoli. Ma si potrebbe optare anche per olio di pesce e vitamina E, impreziositi con oli essenziali di limone. In questo modo, l’azione per abbassare il colesterolo sarà duplice: diminuirà l’assorbimento dei lipidi e la sintesi endogena dei grassi sarà indebolita.

In alternativa potete optare anche per altre formulazioni, come ad esempio tarassaco, borragine, gamma orizanolo e policosanoli. Utilissimi per chi oltre ad avere il colesterolo alto soffre anche di ipertensione e ritenzione idrica. Inoltre, i policosanoli dimostrano effetti positivi per il miglioramento delle funzioni cardiovascolari.

Fra i metodi naturali per abbassare il colesterolo figura anche l’azione dei prodotti fitoterapici (erbe, piante officinali ed oli vegetali in grado di sciogliere le molecole di grasso accumulato, fluidificare il sangue ed aiutarne l’espulsione).

Menzioniamo in tal merito il Guggul, una resina in grado di intervenire efficacemente sul metaboilismo dei lipidi; il riso rosso fermentato, chiamato anche Monascus Purpureus o lievito rosso, erede della medicina cinese, dalle preziose virtù ipocolesterolemizzanti; l’aglio, antiaggregante piastrinico e fibrinolitico. La sua assunzione migliora l’equilibrio HDL/LDL e riduce i trigliceridi; la Garcinia, che favorisce la disgregazione del colesterolo, per azione enzimatica, e la sua eliminazione attraverso le feci.